Archivio della categoria: News

Ripartono i corsi per addetti ai lavori in quota e agli spazi confinati!


Nel mese di aprile si riapre ufficialmente  la stagione dei corsi formativi per addetti ai lavori in quota e per addetti agli spazi confinati al Centro Anticaduta Toscano: Sapra, azienda leader nel settore della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro, mette a disposizione delle imprese un ambiente totalmente dedicato all’addestramento per la prevenzione delle cadute dall’alto, causa principale degli incidenti mortali nei luoghi di lavoro, e corsi di formazione periodici.

Il corso formativo per addetti ai lavori in quota ha una durata di 6 ore ed è rivolto a coloro che rivestono un ruolo di controllo e/o responsabilità in quest’ambito. Alla parte teorica (3 ore in aula) si aggiungono 3 ore di pratica in palestra addestrativa, con un test di verifica finale.

Il corso formativo per addetti ai lavori in spazi confinati è rivolto agli operatori del settore delle costruzioni, manutenzioni industriali e impiantistica. Ha una durata di 8 ore e tratta argomenti legati all’inquinamento degli ambienti confinati. Anche in questo caso, alla parte teorica (4 ore in aula) vanno sommate le 4 ore di pratica in palestra addestrativa, con test di verifica finale.

Per consultare il calendario dei corsi e tutte le info su costi e modalità d’iscrizione, si può visitare il sito www.centroanticadutatoscano.it

Dispositivi di ancoraggio per la protezione contro le cadute dall’alto – Chiarimenti.


Viste le numerose richieste di chiarimenti per quanto riguarda la qualificazione giuridica dei dispositivi di ancoraggio utilizzati durante l’esecuzione dei lavori in quota, il Ministero del Lavoro e Politiche Sociali ha ritenuto opportuno fornire precisazioni in merito, mediante la Circolare n.38 datata 13/02/2015.

Nella circolare viene effettuata una distinzione tra due categorie di dispositivi di ancoraggio:

1 – Dispositivi che seguono il lavoratore, quindi installati non permanentemente nelle opere di costruzione e che sono quindi caratterizzati dall’essere amovibili e trasportabili. Tali dispositivi, che devono avere le seguenti caratteristiche minime:

– essere portati in loco e messi in opera dal lavoratore; – essere rimossi al termine del lavoro dal lavoratore stesso;

sono considerati “Dispositivi di protezione individuale(DPI) ai sensi degli articoli 74, comma 1 e 76 comma 1 del Testo Unico della sicurezza di cui al D. Leg.vo 81/2008, nonché dell’articolo 1, comma 2, del D. Leg.vo 475/1992 (si intendono per OPI i prodotti che hanno la funzione di salvaguardare la persona che l’indossi comunque li porti con se da rischi per la salute e la sicurezza).

2 – Dispositivi installati permanentemente nelle opere di costruzione, quindi fissi e non trasportabili. Tali dispositivi non sono invece da considerare DPI, e non dovranno dunque recare la marcatura CE come DPI (prevista dal D. Leg.vo 475/1992 citato). Tali dispositivi saranno da considerare come prodotti da costruzione, come tali rientranti nel campo di applicazione del Regolamento (UE) n. 305/2011 del 09/03/2011.

Sapra Health & Safety Group è sempre attenta ai cambiamenti e alle nuove norme in materia di sicurezza e salute sul lavoro, per questi motivi Vi invitiamo a scaricare e prendere visione della Circolare del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali e rimanere sempre aggiornati seguendo le pagine Facebook dei nostri format, Sapra HS GroupSafety ShopHS Point e i relativi siti web raggiungibili tramite la pagina www.sapra.it .

Scarica la circolare

circolare-ministero-dispositivi-di-ancoraggio

Corso di formazione specialistica per progettisti di sistemi anticaduta


La progettazione di un sistema anticaduta non è un’attività che si esaurisce nell’installare una linea vita e quattro ganci agli angoli del tetto.

Al contrario, è un’operazione complessa che richiede un’attenta analisi non solo della conformazione geometrica dell’abitazione ma anche del contesto ambientale in cui si colloca.

È necessario poi lo studio delle caratteristiche della copertura e il calcolo dei tiranti d’aria, per individuare i DPI anticaduta da far indossare all’operatore affinché possa muoversi in sicurezza.

Infine occorre fornire idonee indicazioni sulle modalità di accesso in copertura e sulle procedure di emergenza da adottare.

Per questi motivi la legge prevede corsi di formazione specialistica per progettisti qualificati di sistemi anticaduta.

Al Centro Anticaduta Toscano lunedì 24 novembre si svolgerà il prossimo corso per progettisti di sistemi anticaduta. Il corso tecnico formativo della durata totale di 9 ore, sarà suddiviso in due parti: la prima teorica, della durata di 6 ore, si svolgerà in aula e spiegherà normative e tipologie operative. La seconda parte si svolgerà invece nella palestra addestrativa del Centro Anticaduta e illustrerà metodi, tecniche e procedure operative.

Il corso vale come aggiornamento professionale per R.S.P.P. e Coordinatori per la sicurezza.

Al termine verrà rilasciato un attestato di partecipazione da parte di Sapra srl – Agenzia Formativa Accreditata Regione Toscana.

Per tutte le informazioni e per iscriverti visita la pagina dedicata o contattaci all’indirizzo s.sassoli@safety-shop.it.

Corso di formazione specialistica per amministratori condominiali


Mese ricco di impegni per il Centro Anticaduta Toscano, a novembre sono infatti in calendario più di cinque corsi che spaziano nei settori formativi dei lavori in quota, lavori in spazi confinati, DPI di terza categoria, progettisti per sistemi anticaduta e infine quello di cui vogliamo parlare oggi: corso di formazione per amministratori condominiali.

Fino al 17 giugno 2013 per svolgere l’attività di amministratore di condominio non era necessario aver frequentato dei corsi di formazione in materia di amministrazione condominiale.

Con la legge entrata in vigore dal 18 giugno 2013, la disciplina è stata sensibilmente innovata in quanto a requisiti per lo svolgimento dell’attività. Infatti con questa riforma potranno svolgere l’attività di amministratore condominiale tutti coloro che hanno frequentato un corso di formazione iniziale e svolgono attività di formazione periodica in materia di amministrazione condominiale.

Il corso tecnico formativo sarà della durata di ore 7 con riferimento all’ art. 37, comma 1, lettera b) e art. 37, comma 3 – D.Lgs. n. 81/08 s.m.i. riguardante la formazione specifica.

Le prime quattro ore si svolgeranno in aula, e riguarderanno i doveri e responsabilità dell’amministratore di condominio, analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nei lavori in quota, normative tecniche, elementi di primo soccorso e procedure operative di salvataggio, cenni di procedure da attuare in caso di emergenza in spazi confinati.

Le restanti tre ore consisteranno in un addestramento pratico nella palestra del Centro Anticaduta Toscano, in cui saranno illustrati metodi, tecniche e procedure operative per accedere e lavorare in copertura, tecniche di emergenza e di recupero, nonché una panoramica completa sui DPI: corretto utilizzo, vestizione e collegamento.

Al termine del corso, dopo la verifica finale, verrà rilasciato un attestato di partecipazione, valido ai fini di legge, da parte di Sapra srl – Agenzia Formativa Accreditata Regione Toscana (N° di Protocollo AOO-GRT211652/126-11-3-6).

Per l’iscrizione e qualsiasi altra informazione scarica la locandina del corso o contatta Geom. Simone Sassoli a s.sassoli@safety-shop.it, tel 0575 – 357480.

Corso per installatore qualificato dispositivi di ancoraggio strutturale


Sabato 27 settembre si svolgerà, presso il Centro Anticaduta Toscano, il corso di formazione obbligatoria specialistica per installatore qualificato dispositivi di ancoraggio strutturale.

Il corso formativo, della durata di 7 ore e riguardante la formazione specifica, sarà destinato oltre che a tutte le figure operatori nel settore delle costruzioni, manutenzioni industriali, impiantistica e aventi incarichi nei lavori in quota, anche a tutte quelle figure che desiderano aumentare le loro conoscenze in merito all’analisi del rischio caduta dall’alto quali:

– datori di lavoro

– dirigenti

– consulenti

– rappresentanti degli organi di vigilanza

– direttori di stabilimenti

Il corso come di consueto sarà strutturato in due parti.

La prima parte si svolgerà in aula, avrà una durata di 3 ore e saranno affrontati tutti gli argomenti del settore ATECO 3 COSTRUZIONI (D.Lgs. 81/08 s.m.i.).

La seconda parte invece si svolgerà nell’apposita palestra addestrativa del Centro Anticaduta, avrà una durata di 4 ore durante le quali verranno illustrate e messe in pratica tecniche e procedure operative per accedere e lavorare in copertura.

Al termine del corso, dopo la verifica finale, verrà rilasciato un attestato di partecipazione, valido ai fini di legge, da parte di Sapra srl – Agenzia Formativa Accreditata Regione Toscana.

Per avere maggiori informazioni ed iscriversi scarica la locandina del corso o contatta Geom. Simone Sassoli a g.sassoli@safety-shop.it.

Corso per addetti ai lavori in quota al Centro Anticaduta Toscano.


Lunedì 21 luglio al Centro Anticaduta Toscano si è svolto il corso per gli addetti ai lavori in quota e utilizzo di DPI anticaduta.

Al corso hanno partecipato tutte figure che rivestono un ruolo di responsabilità o controllo nell’ambito dei lavori in quota: preposti, addetti nelle lavorazioni edili, manutentori industriali, installatori d’impianti fotovoltaici, antennisti.

La formazione è stata sviluppata in un totale di 8 ore. Le prime quattro ora in aula, dove sono state affrontate tematiche quali normative e direttive europee, valutazione dei rischi, definizioni e obblighi di utilizzo dei Dpi.

La seconda parte è stata un vero e proprio addestramento nella palestra del Centro Anticaduta, durante il quale i partecipanti hanno messo in pratica l’utilizzo, la vestizione e il corretto collegamento dei Dpi,  le sospensioni su imbracatura e sotto le direttive esperte dei nostri insegnanti, si sono cimentati in simulazioni di situazioni reali.

L’occasione è stata perfetta per far vedere il funzionamento di alcune attrezzature innovative, fornite da Camp e messe a disposizione da Safety Shop, come il dispositivo anticaduta Goblin, concepito per uno scorrimento fluido sulla corda, sia durante la salita che nelle fasi di discesa.

Al termine della prova c’e stata una pausa necessaria per riprendere le energie prima di affrontare la verifica finale, durante la quale sono state offerte pizza e bibite.

Se sei interessato ad una formazione professionale e vuoi avere più informazioni visita la pagina dedicata o scrivi a g.sassoli@safety-shop.it.

Corso formativo per lavori in spazi confinati


Al Centro Anticaduta Toscano è possibile effettuare il corso tecnico di formazione obbligatoria specialistica per il lavoro spazi confinati.

Il corso dura 8 ore, come richiesto dall’art. 37, comma 1, lettera b e art. 37, comma 3 D.Lgs. n. 81/08 s.m.i. riguardante la formazione specifica e si rivolge a tutti gli operatori del settore delle costruzioni, manutenzioni industriali ed impiantistica aventi incarichi nei lavori in quota.

In ogni caso può partecipare al corso, per aumentare le conoscenze in merito all’analisi del rischio caduta dall’alto, qualsiasi figura abbia compiti di supervisione o controllo come datori di lavoro, dirigenti, consulenti, direttori di stabilimenti o rappresentanti degli organi di vigilanza.

Il corso si suddivide in due parti:

– la prima parte teorica (4 ore) sarà svolta in aula e verterà ad informare sulle normative di sicurezza, sui pericoli degli spazi confinati e sulla valutazione dei rischi e relative misure di prevenzione da adottare.

– la seconda parte sarà un vero e proprio addestramento pratico nella palestra del Centro Anticaduta Toscano, all’interno della quale sono state ricreate tutte le tipologie di spazi confinati. In questa parte verranno illustrati il corretto utilizzo dei DPI e tecniche di emergenza e recupero.

Il corso prevede una verifica finale e il rilascio di un attestato di partecipazione, valido ai fini di legge, da parte di Sapra srl, Agenzia Formativa Accreditata Regione Toscana.

Per tutte le informazioni riguardanti l’iscrizione e la partecipazione scarica la locandina del corso e consulta la pagina dedicata.

Corso per adetti ai lavori in quota e utilizzo DPI di terza categoria


Il Centro Anticaduta Toscano rappresenta uno dei punti di riferimento per tutti i professionisti che devono svolgere lavori in quota e negli spazi confinati.

Al Centro, grazie all’agenzia formativa accreditata presso la Regione Toscana, vengono erogati tutti i principali corsi per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e tutti i corsi specialistici volti alla formazione e addestramento globale in materia di progettazione, istallazione ed utilizzo di sistemi anticaduta.

Oggi vi presentiamo il corso per addetti ai lavori in quota e utilizzo di DPI di terza categoria.

Il corso è indirizzato ai professionisti e a tutti coloro che rivestono un ruolo di responsabilità nell’ambito dei lavori in quota.

Gli argomenti trattati sono quelli del settore ATECO 3 COSTRUZIONI (D.Lgs. 81/08 s.m.i.) e saranno affrontati in un totale di 8 ore. La prima parte teorica da affrontare in aula (4 ore) mentre la seconda consiste in una parte pratica di addestramento (4 ore) svolta presso la nostra innovativa palestra formativa all’interno della quale abbiamo ricreato, in dimensioni, coperture di diversa tipologia.

Al termine del corso dopo la verifica finale verrà rilasciato un attestato di partecipazione, valido ai fini di legge, da parte di Sapra Srl, Agenzia Formativa Accreditata Regione Toscana.

Per avere informazioni più dettagliate visita la pagina dedicata sul sito del Centro Anticaduta Toscano.

Addestramento in spazi confinati e discesa su fune


Gli istruttori del Centro Anticaduta Toscano pochi giorni fa si sono esibiti in una dimostrazione del corretto utilizzo delle imbracature anticaduta e dei dispositivi di protezione individuale di terzo livello, riproducendo alcune  delle possibili situazioni in cui gli addetti ai lavori in quota potrebbero trovarsi.

– Addestramento in spazi confinati verticali, mostrando la preparazione del tripodo con verricello, montaggio del dispositivo retrattile, aggancio e controllo delle imbracature, preparazione per la calata e operazioni di recupero.

– Addestramento in quota su fune, utilizzando il sistema I-Block by Camp, simulando operazioni di discesa e risalita su fune con appoggio verticale e installazione maniglia di sicurezza.

– Addestramento con respiratore automatico, in spazi confinati orizzontali e verticali.

Nell’ottica di fornire servizi sempre più completi, ogni giorno al Centro Anticaduta Toscano si effettuano test ed esercitazioni, per creare un ambiente dove i clienti non impareranno solo cosa vuol dire lavorare in sicurezza ma apprenderanno direttamente sul campo facendo pratica ed esercitazioni per incrementare le loro competenze professionali.

Linee vita: il Centro Anticaduta Toscano forma operatori al loro utilizzo.


Le cadute dall’alto hanno quasi sempre delle conseguenze gravi: il settore edile, in particolare, è quello caratterizzato dal maggior numero di infortuni derivanti dall’effettuazione di lavori in quota senza adeguate misure di sicurezza.

Nei lavori in quota, quando il dislivello è maggiore di quello imposto dalla legislazione vigente (2 mt), devono essere adottate misure di protezione collettive (parapetti, ponteggi, impalcature, reti, ecc), in mancanza di queste e/o per eliminare rischi residui occorre utilizzare Dispositivi di Protezione Individuale combinati con ancoraggi singoli o linee vita rigide o flessibili che siano, come previsto dal D.L. 81 del 9 aprile 2008 art. 115.

Le linee vita sono un sistema formato da due o più punti di ancoraggio collegati tra loro da un cavo in acciaio inossidabile in tensione: questi ci permettono di assicurare al cavo i connettori del DPI grazie ai quali è possibile operare su tutta la superficie del tetto in assoluta sicurezza.

Ci sono due principali tipologie di rischi che devono essere prevenuti: rischio prevalente di caduta e rischio connesso al DPI anticaduta, che può derivare dalla non perfetta adattabilità del DPI oppure dall’intralcio dei movimenti provocato dallo stesso.

Il Centro Anticaduta Toscano nasce dalla volontà di creare un ambiente totalmente dedicato alla prevenzione delle cadute dall’alto e alla sensibilizzazione degli operatori del settore, con la volontà di diventare il punto di riferimento per tutti coloro che vorranno affinare le loro competenze, incrementare le loro conoscenze specifiche e migliorare così il loro status lavorativo ed il loro business, prevenendo e contribuendo all’abbattimento degli incidenti derivanti dai lavori in quota.